Concerti Milano, le date low cost

Concerti Milano, le date low cost

La primavera è senza dubbio la stagione dei concerti per lo studente milanese medio. Gli esami di aprile-maggio stanno finendo e la sessione estiva è ancora abbastanza lontana da non farne un dramma, inoltre si è esattamente a metà tra il gelo invernale passato e la torrida estate da giungla d’asfalto: temperatura perfetta, certo ci sono le zanzare, ma quelle a Milano non se ne sono mai andate. Non resta che impiegare l'inaspettato dolce far niente: è tempo della folle pausa di primavera!

Bazzicando in cerca di eventi a Milano tra Alcatraz, Assago Forum, Carroponte, Magnolia e Teatro Nazionale si può assistere ai concerti low cost delle più disparate e varie band musicali. Qui sotto ci siamo divertiti ad elencarvi le date più diverse, i generi vanno da un estremo all'altro: dal jazz mai banale alla più assoluta follia, ecco tutto ciò che volevate sapere sulla musica cheap, ma non avete mai osato chiedere.

  • Lordi: l'hard rock band finlandese, celebre per i suoni pesanti,i suoi costumi da mostro e gli effetti speciali e pirotecnici in scena, per dirla con un loro titolo: “Do you love a monsterman?” 
    consigliato a: chi li ha sempre amati, ma soprattutto a chi non li ha mai visti perché una volta nella vita, credetemi, vanno visti per forza.
    dove, quando e perché: il 21 Aprile, Alcatraz, 25 euro circa
  • Fiorella Mannoia e Khaled: uniti dallo stesso impegno per le opere umanitarie, il loro concerto per la Giornata Mondiale della Terra, sarà all'insegna dei suoni etnici della Word Music.
    consigliato a: chi ha un'anima green e cerca melodie in terre lontane
    dove, quando e perché: 22 Aprile, Teatro della Luna, 16,50 euro.
  • Belladonna: dal nome della pianta dagli effetti letali, il gruppo romano con il suo rock noir esplora temi legati al mistero e al paranormale, grazie alla trascinante vocalità della sua cantante.
    consigliato a: pezzi drammatici ed emozionanti, un gioiellino per tutti i fan del genere.
    dove, quando e perchè: il 26 Aprile, Blues House, 10 euro.
  • Annalisa: nonostante provenga dal panorama dei talent show, le sue canzoni hanno abbandonato subito il commerciale per un neo-melodico totally vintage.
    consigliato a: chi è a caccia di voci emergenti dai toni un po' jazz.
    dove, quando e perchè: 3 Maggio, Teatro Nazionale, 25 euro circa.
  • Savages: il definito/indefinibile gruppo post punk di sole donne inglesi dalla voce graffiante e sonorità ricercate.
    consigliato: agli estimatori della musica sperimentale made in UK.
    dove, quando e perchè: 21 Maggio, Magnolia, 10 + prevendita.
  • Il Teatro degli Orrori: racconta storie di paura il gruppo rock veneziano? No, racconta quelle vere, perché spesso la realtà storica supera la fantasia.
    consigliato a: chi ama la protesta e le canzoni di denuncia che lasciano il segno.
    dove quando e perchè: 29 Maggio, al Carroponte, 15 euro.
  • Paramore: definiti come giovani per età, ma dal sound maturo, vengono inseriti nella categoria Alternative Rock, ma sfiorano con abilità i confini della gothic music.
    consigliato a: chi adora le avventure tra fiaba e grottesco.
    dove, quando e perchè: 10 Giugno, Alcatraz, 30 euro.
  • Bad Religion: contemporanei dei Clash, ma nati a Los Angeles, il loro è un punk rock di denuncia a alle ingiustizie e al disagio sociale.
    consigliato a: chi cerca contenuti impegnati uniti al sound punk della vecchia scuola
    dove, quando e perché: 18 Giugno, Alcatraz, 28 euro circa.
  • The Spleen Orchestra: folle band che sembra uscita dal set de “La Sposa Cadavere” ricreerà per voi tutte le musiche e le atmosfere gotiche di Tim Burton, preparatevi ad incubi, bizzarrie e fantasia.
    consigliato a: chi vuole essere catapultato nel mondo di Jack Skeleton anche solo per una notte.
    dove, quanto e perchè: 16 Luglio, al Carroponte, gratis.
  • Max Gazzè: dopo il suo ultimo successo c'è chi dice che il cantante romano sia diventato ancora più dissacrante, non resta che andare a vedere di persona.
    consigliato: agli intellettuali arguti a cui non manca l'ironia.
    dove, quando e perché: 19 Luglio, al Carroponte, 15 euro.  

Lascia un commento