Contributo spese per gli studenti diligenti

Contributo spese per gli studenti diligenti

La Dohn Community di Cincinnati, una scuola superiore che ha sede in Ohio, ha attivato un programma di incentive per diminuire il tasso di assenteismo dei propri studenti. La Scuola ha recentemente lanciato un programma attraverso lo stanziamento di 40,000$ proveniente da fondi privati che prevede il versamento di una paghetta settimanale agli studenti che frequenteranno la scuola senza fare assenze: si andrà da un minimo di 10$ ad un massimo di 25$ a settimana per gli studenti dell'ultimo anno. L'Istituto oltre alla paghetta verserà poi ogni settimana 5$  su un libretto di risparmio attivato per ciascuno degli iscritti e che questi potranno riscuotere alla fine degli studi una volta ottenuto il diploma.


Ken Furrier, Preside dell'Istituto, ha dichiarato che si tratta di un'iniziativa volta ad aumentare il numero di diplomati di ogni anno scolatico, la  Dohn Community è infatti una scuola in cui 9 su 10 alunni appartiene a famiglie molto povere e molte delle studentesse sono ragazze madre. In molti casi gli studenti hanno dichiarato di non riuscire a frequentare la scuola perché impegnati in lavoretti provvisori per guadagnare il necessario per aiutare la famiglia.


Alle numerose critiche che l'iniziativa ha suscitato specie da parte dei genitori e dalle altre scuole l'Istituto ha risposto portando l'attenzione sul fatto che la zona in cui la scuola è situata è una tra le più povere del Paese e gli studenti hanno bisogno di essere premiati per il loro impegno poiché nel 90% dei casi non possiedono tutte le comodità (alcuni di loro infatti vive già da solo) e sicurezza dei ragazzi che frequentano scuole in altri quartieri, si tratta quindi di una situazione specifica e peculiare.


Arneqka Lester, una studentessa del liceo ha infatti dichiarato “Sono davvero entusiasta di ricevere una paghetta, mi fa venire voglia di essere più puntuale e sono sicura che aiuterà molti dei compagni che hanno serissime situazioni economiche alle spalle!

Intanto l'iniziativa sta già dando i primi risultati, il programma inizierà solo lunedì prossimo tuttavia  l'aumento dei presenti rispetto alla settimana scorsa è già stato ben del 15% (mica male!).


Noi troviamo che si tratti di un'iniziativa davvero molto pragmatica che risolve il problema alla radice senza falsi bigottismi e che ha davvero a cuore l'istruzione di questi ragazzi e mira a dare loro la possibilità di realizzarsi a livello personale e professionale e non ultimo di togliere i ragazzi dalla strada. Voi cosa ne pensate?

Lascia un commento