iPad ed iPhone fanno aumentare gli affitti

iPad ed iPhone fanno aumentare gli affitti

Che la Apple fosse tra le aziende artefici della ripresa dell'economia americana degli ultimi 10 anni molti di noi avrebbero potuto immaginarlo, ma che la Apple fosse anche alla base della ripresa del settore immobiliare nella zona di Silicon Valley probabilmente stupirà la maggior parte di noi!


Per quanti non lo sapessero Silicon Valley è un'area di circa 500 Km quadrati a forma di V che va da San Francisco a San Josè risalendo fino a Barkley. Palo Alto è la "capitale" di quest'area nota anche per essere la sede di una delle Università più prestigiose degli USA, quella di Standford.


Della zona si è inziato a parlare alla metà dei 70' per l'enorme concentrazione di aziende dedite alla lavorazione del silicio, da qui il nome. Oggi tuttavia la zona è famosa per l'High Tech, da qui infatti hanno mosso i primi passi ed hanno conservato i quartieri generali società come Yahoo, Ebay, HP, Oracle, Adobe, AMD ed appunto, la Apple. Silicon Valley è più una forma mentis ad indicare appunto il dinamismo e l'intraprendenza imprenditoriale che non una semplice area geografica.

Ma quale è la connessione tra Apple ed Affitti? Ebbene più semplice di quello che si possa immaginare, nell'ultimo anno infatti l'azienda di Cupertino ha affittato 95mila metri quadrati di spazi adibiti ad uffici proprio a Sunnyvale, dimezzando in un colpo la disponibilità nella città della Silicon Valley ed ha intenzione di affittarne altri 65,000 durante il 2012. Questo ha procurato una caccia all'immobile in affitto con conseguente aumento della domanda e del prezzo vista la scarsità dell'offerta.


L'occupazione degli spazi commerciali durante il 2011 ha fatto un balzo in avanti di 251mila metri quadrati con un incremento dei costi degli affitto che ora è di circa 330 dollari per metro quadro. Gli investimenti per l'acquisto dei terreni è aumentato di sei volte rispetto ai minimi del 2009. Tutto questo sarebbe una sorta di effetto domino che scaturisce dalla mossa compiuta da Apple nel 2011.


«Quando un affittuario così grande prende in carico uno spazio molto esteso si scatena un vero e proprio effetto domino». «Si tratta della più grande ripresa – ha dichiarato Michael Covarrubias di TMG Partners, da 35 anni nel settore immobiliare – non ho mai  visto un cosa simile nella Bay Area».

Lascia un commento