Napoli, Sol Lewitt al museo MADRE 2013

Napoli, Sol Lewitt al museo MADRE 2013

Figlio di immigranti russi e forse anche per questo un po’ figlio del Costruttivismo russo così però come anche di altri movimenti come Concettualismo, Modernismo, Minimalismo, Sol Lewitt nasce il 9 settembre del 1928 ad Hartford.  Strutture semplici, forme geometriche, colori pieni e vibranti e contrastanti bianchi e neri sono le ‘armi’ sfoderate da questo ‘guerriero’ dell’arte contemporanea.

Dal 14 dicembre dello scorso anno al 1 aprile 2013 il museo MADRE propone una mostra a lui dedicata ‘Sol Lewitt: L’artista  ed i suoi artisti’. Cinquanta sono le opere che compongono l’esclusivo vernissage dalla triplice valenza:

  • Omaggiare a cinque anni dalla sua scomparsa, avvenuta l’8 aprile 2007, un così eclettico e discusso artista;
  • Permettere agli appassionati di Sol Lewitt e dei suoi linguaggi artistici di poter ammirare opere che prima d’ora non erano mai state esposte al pubblico;
  • Rimarcare l’importanza ed il ruolo fondamentale che il museo MADRE ha per la cultura e per l’arte partenopea e nazionale.

Ad arricchire la collezione, inoltre, vi sono bozzetti, schizzi preparatori, nonché una serie di opere su carta e disegni di altri grandi artisti facenti parte della sua collezione privata.

Quella del MADRE, ad oggi, risulta l’unica mostra italiana dedicata a Sol Lewitt ed una tra le più particolari mai realizzate in quanto presenta opere progettate dal ‘Sol’ e concretizzate materialmente solo post mortem dai suoi allievi.

Se voleste iniziare ad immergervi nel ‘colorfulness’ di Sol Lewitt potreste scendere alla fermata della Metro Materdei ed ammirare un ‘Wall drawings #1092’ e ‘Splotch, non geometric form #8’ entrambi del 2002.

 

Maggiori info:

Museo MADRE: via settembrini, 79
Biglietti: intero €7,00 - ridotto €3,50
Orari: Lun-Sab:10:30-19:30 Domenica:23:00
 

Lascia un commento