Affitti più bassi d'Italia 2013

Affitti più bassi d'Italia 2013

State pensando a dove trasferirvi per l’Università o per la prossima esperienza lavorativa? Forse, oltre a tenere presente quali siano le cittá piú popolari e piacevoli da vivere sará utile dare un’occhiata alla situazione degli affitti nelle carie cittá Italiane nel primo semestre del 2013.

Valga una premessa su tutte, le notizie sono alquanto positive: nei primi sei mesi del 2013 il costo degli affitti nelle aree metropolitane è calato in media del 1,5% rispetto allo stesso periodo del 2012. Ad oggi gli affitti delle principali città italiane sono meno cari dell’anno scorso.

Le principali città oggetto del calo sono state Bari e affitti Bologna rispettivamente del 6,9% e del 6% quelle invece che hanno subito un calo relativamente inferiore sono state Roma e Torino con una contrazione dell’1,5%.

Già alla fine del 2012 città come Milano e Napoli avevano registrato un calo significativo degli affitti, nello specifico a Milano si era registrata una flessione del 12,5%. Nel primo semestre di quest’anno c’è stata una crescita sostanziale rispetto al primo semestre 2012: Milano al 30 giugno del 2013 ha registrato un aumento medio dei canoni pari al 2,9%, Napoli ha avuto una crescita del 6,8%.

Oggi, il canone medio mensile di locazione di un bilocale in Italia è di 606 euro, 675 euro nel caso di appartamenti ammobiliati e 686 euro in presenza del garage. Milano risulta essere la città più cara con una media di 885 euro a questa segue Roma con 865 euro mensili. Firenze è invece terza, con una spesa del 40% in meno di Milano e pari a una media di 626 euro.

A Napoli è stato rilevato un affitto medio di 554 euro al mese. Le altre città si piazzano tutte sotto la soglia dei 500 euro: Bari 490 euro, Bologna 486 euro, Genova 474 euro.

Sarà interessante sapere che la città più economica d’Italia in questo preciso istante  è  la sabauda Torino che presenta un conone mensile medio di soli 467 euro… Vi abbiamo date qualche idea su quali siano le cittá piú convenienti? Ora non vi resta che pubblicare un annuncio gratuito su StanzaZoo.com

(dati SoloAffitti 2013)

Lascia un commento