Affitti a San Lorenzo, Roma? Intoccabili!

Affitti a San Lorenzo, Roma? Intoccabili!

Spesso ci si illude che ad un periodo di contrazione econimca generale possa corrispondere anche un rallentamento della crescita esponenziale dei canoni per gli affitti, purtroppo nel caso delle grandi città e delle zone più interessanti e popolari di queste, non è affatto scontato.

E' il caso del quartiere San Lorenzo di Roma zona giovane ed in voga della Capitale, caratterizzato dalla vivacissima vita notturna e dalle feste universitarie e che specialmente negli ultimi 30 anni, ha visto una progressiva ed inarrestabile rinascita ed affermazione "caratteriale". Se ancora durante i primi del 900' era considerato un quartiere nazional-popolare fuori dalle mura romane dove vi abitavano per lo più immigrati dalle regioni del Centro e del Sud Italia e piccola borghesia col passare del tempo questa zona centrale ma al tempo stesso distaccata dal cuore di Roma si è anche schierata  politicamente, risale al 1914 infatti l'inaugurazione della sua prima sezione Socialista, in Via dei Sardi.

Da allora San Lorenzo è stato fermamente schierato a sinistra e qui negli anni si è creato un vero e proprio luogo di ritrovo dei movimenti studenteschi e dei gruppi intellettuali di varie ispirazioni.  La storia e le vicissutini del quartiere sono molte e sarebbe davvero troppo lungo raccontarne gli aneddoti più curiosi e quindi facciamo un balzo che ci porta fino ai giorni nostri quando San Lorenzo si è affermato come zona trendy della città, dove gli affitti sono tutt'altro che popolari o adatti fuori sede! Insomma un quartiere di sinistra, ma non troppo.

E' infatti proprio in questa San Lorenzo sinistroide e progressita che un comunissimo 60 metri quadrati oggi si affitta a non meno di 1.100 euro, almeno secondo quanto emerge dalla ricerca effettuata dall'Osservatorio Immobilieare Codici che ha recentemente affettuato un approfondimento sul mercato degli immobili in affitto nella capitale dividendo Roma in 7 macro-aree tra le quali San Lorenzo è risultata in testa per gli importi degli affitti mensili.

La ricerca è stata condotta analizzando proprio siti web di annunci, simili in qualche modo a StanzaZoo.com, ovvero dedicati agli annunci di appartementi in affitto per ciascuna zona di Roma e quindi, facendo riferimento agli immobili disponibili in ciascuna area, se ne è  calcolato il prezzo di affitto medio.

A seguire San Lorenzo le zone più "salate" secondo le stesso studio sono San Giovanni/Re di Roma 1072,22 euro, Nomentano/Bologna 1017,5 euro, San Paolo/Marconi/Ostiense 927,14 euro, Pigneto 888 euro, Tuscolano/Appio Claudio 881,57, Prenestino/Collatino/Tor Sapienza 744,73 euro.

Di certo San Lorenzo è una zona dove sarebbe interessante vivere nel periodo universitario o come giovani professionisti: di fatto è a due passi dal centro, dall'università, è collegata con la metro di Piazza Bologna a tutti i punti nevralgici di Roma... ma forse possiamo godere altrettanto bene del quartiere e del suo fermento culturale e notturno accontentandoci di trascorrerci alcune ore serali accompagnati da un gruppo di amici a bighellonare tra la popolarissima piazzetta e qualche concertino nei locali sparsi nelle viuzze circostanti.

Forse, dico forse per affittare una stanza o un bilocale volgeremo il nostro sguardo altrove...
Oppure no?

 

Lascia un commento