Lotta agli affitti in nero a Bari: apertura sportello affitti in Ateneo

Lotta agli affitti in nero a Bari: apertura sportello affitti in Ateneo

Nelle prossime settimane gli universitari baresi assisteranno all’apertura di uno sportello temporaneo che offrirà agli studenti informazione ed assistenza sulle procedure di registrazione dei contratti d’affitto direttamente in Ateneo. L’iniziativa annunciata settimana scorsa dal Rettorato ha l’obiettivo di combattere ed arginare il fenomeno degli appartamenti affittati in nero ai fuorisede.
 
L’idea è quella di diffondere una maggiore consapevolezza di quali siano i vantaggi fiscali/economici per chi registra il contratto d’affitto. Il Rettore Antonio Uricchio e il Direttore Regionale dell'Agenzia delle Entrate, Gianni De Luca, hanno infatti siglato un accordo che prevede l’apertura dello sportello che si occuperà anche di rilasciare agli studenti un nuovo codice fiscale ideato per rendere più semplice l'iter della registrazione dei contratti di locazione di stanze in affitto a Bari.
 

Secondo i dati esaminati durante l’incontro tra Rettore e Direttore Entrate, la percentuale degli studenti fuori sede che occupa un alloggio in nero a Bari sarebbe davvero elevata e riguarderebbe ben l’80% degli alloggi studenti; è infatti da queste cifre che deriverebbe l’impellenza di arginare un fenomeno cosí negativo sia per gli studenti che per la stessa comunità e si spera che una maggiore informazione sul fenomeno ed un aiuto concreto al correre ai ripari, possano servire davvero come monito a registrare regolarmente i contratti in essere.

Lascia un commento