Migliore gelateria a Torino | Grom: nei nostri cuori, nei nostri stomaci

Migliore gelateria a Torino | Grom: nei nostri cuori, nei nostri stomaci

Maggio 2003, Torino: la nascita di Grom. Vede la luce un’azienda che offre Il Gelato. Quello che crea dipendenza e che ti fa ignorare di dover spendere due euro e cinquanta, quando dietro l’angolo ci sarebbe qualcosa di meno caro. Non importa, perché Grom è Grom e non lo potrai trovare altrove.

Siamo oggi nell’anno dieci dopo Grom a fare la fila in una delle gelaterie più buone di Torino, in attesa del sacro nutrimento: la crema di Grom, un sapore indescrivibile. Sai di sicuro che ci sono dei biscotti là dentro e questo ti basta. Il segreto non è conoscibile dai poveri mortali: ci si deve limitare a godere di questo gusto misteriosamente buono. In processione la gente si reca nei vari punti sparsi per il mondo, ahimè, ancora troppo pochi: fuori dall’Italia bisogna andare a scovarlo a New York, Parigi, Tokyo, Osaka e Malibu. Trentaquattro città italiane sono state iniziate al culto di Grom, ma è a Torino che tutto ha avuto inizio. La città di Grom è sempre pronta ad accogliere nuovi fedeli, le gelaterie aperte in tutto il centro. Il richiamo del gusto perfetto costringe i passanti ad entrare…e a non uscire mai più.

Ogni giorno da qualche parte qualcuno si sveglia con la voglia di crema di Grom. Se non accade, è perché non l’ha mai provata prima. Chi non sente l’irresistibile attrazione verso questa gelateria non sa che cosa ci può trovare: ogni mese un gusto diverso, dai nomi lunghi e gli abbinamenti più strampalati, che incredibilmente funzionano assieme in maniera perfetta. Non sa dei coni di waffer o di biscotto. Non sa della panna montata che sa davvero di panna montata, come se tua nonna avesse preso la frusta in mano due secondi prima per mettertela sul gelato. Non sa che i gusti alla frutta sono anche per i vegani, perché non c’è il latte.

Qual è il segreto? Ingredienti sani e freschi dicono. Non si sa. Forse neppure importa. Vogliamo crederci di fronte a così tanta bontà. Fuori sede, studenti: se dovete risparmiare, risparmiate per comprarvi un cono da Grom! È garantito un effetto immediato di felicità!

Lascia un commento